American Gods 2×01: House on the Rock

American Gods è finalmente tornato con una seconda stagione, sempre di 8 episodi, trasmessi ogni domenica negli Stati Uniti, ma in Italia li potete trovare il lunedì su Amazon Prime Video.

Io ovviamente non potevo aspettare oltre e ieri notte ho iniziato a guardare il primo episodio. Si riconferma una stagione esplosiva ed intrigante, e vi racconterò l’episodio senza spoiler.

Un piccolo riassunto ci fa vedere dove eravamo rimasti, e fin dal primo episodio, come si evince dal titolo, siamo arrivati alla House on the Rock. Spettacolare. Si può decisamente considerare la prima stagione una grandissima introduzione a tutto quello che succederà, ma dopotutto chi ha letto i libri sa che i primi 8 episodi sono stati davvero una porzione piccolissima del libro scritto da Neil Gaiman, che tra l’altro è anche lo sceneggiatore di questo primo episodio.

Tornando alla storia, come ci si poteva aspettare il buon Mr. Wednesdey, che a questo punto possiamo anche chiamare direttamente Odino, ha finalmente riunito gli “Old Gods” per scendere in guerra contro i “New Gods”. Visivamente è qualcosa di spettacolare. Un trip assoluto con colori e musiche che ti coinvolgono completamente.

Stupefacente.

Mentre Odino è con i suoi vecchi amici a fare un’amichevole rimpatriata al parco giochi, dall’altra parte abbiamo i nuovi dei che stanno prendendo provvedimenti. Come tutti saprete Karen Gillian che interpretava New Media ha lasciato lo show dopo l’abbandono degli showrunner Bryan Fuller e Michael Green, e al momento ovviano al problema dandola semplicemente per dispersa. Mentre l’assenza di Easter, poichè anche Kristin Chenoweth ha abbandonato lo show per solidarietà, è stata semplicemente giustificata come se fosse “offesa” nei confronti di Odino.

Mr. World è davvero cattivo.

Bilquis bellissima e potente, si conferma la mia divinità preferita.

Il ritorno di American Gods ha un finale violento proprio come lo era stato il primo episodio, ci lascia con un cliffhanger non indifferente, e la voglia di vederne subito un altro. Maledetto Netflix che ci ha abituato al binge-watching! Si conferma comunque una serie sempre da 10 milioni di dollari a episodio, con un cast azzeccatissimo e una fotografia da paura.

A voi è piaciuto questo primo episodio di American Gods? Fatemelo sapere nei commenti. E se non avete ancora visto il trailer della seconda stagione, eccolo qua per voi!

Hail Fanacea!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.