Force Sabers: la spada laser che ogni fan dovrebbe avere

Produttori di spade laser ce ne sono molti e di molti tipi, ma gli Italiani di Force Sabers (A.K.A. spade della forza – RC Lightsabers) hanno qualcosa che gli altri non hanno. Noi di Fanacea abbiamo ordinato 4 “Spade della Forza” e le abbiamo provate per voi.

force-sabers-1

Ve lo diciamo subito: queste spade rappresentano un’ottima combinazione di qualità e prezzo e si adattano a quasi tutte le necessità. Se state cercando la vostra prima spada laser oppure volete aggiungerne una completamente nuova alla vostra collezione siete nel posto giusto.

Colori e luminosità

La scelta dei colori è ampia, ci sono tutti i più famosi con l’aggiunta dell’aquamarine (verde acqua), dell’amber (gialla/Guardiano del Tempio Jedi) del violet blue (viola/Mace Windu) del cold white (bianco/Ahsoka Tano). Da poco sono state aggiunte anche le lame diurne che sono colorate per consentirne un’alta visibilità anche in piena luce. Per quanto riguarda la luminosità e la brillantezza del colore c’è un’altra grossa sorpresa, perché entrambi sono molto buoni. Per farvi capire di cosa parlo vi mostrerò una Eris di Force Sabers affiancata ad una Black Series (ufficiale Hasbro). 

force-sabers-4
Foto diurna. Force Saber Eris (a sinistra) Black Series Kylo Ren (a destra)
force-sabers-5
Foto notturna. Force Saber Eris (a sinistra) Black Series Kylo Ren (a destra)

Si, la black series è quella di destra che sembra rosa (200 botti su Amazon). Devo dire altro?

Prezzo

Cruccio di ogni appassionato, il costo di certi oggetti è da sempre il più grande deterrente all’acquisto, in fondo ogni volta che compriamo qualcosa So$$oldi che se ne vanno. Niente paura, in questo caso il rapporto qualità prezzo è davvero ottimo. Il costo finale ovviamente dipende dalle personalizzazioni che scegliete ma difficilmente riuscirete a spendere più di 140 euro (che per una spada laser che ci crediate o no è poco). Se non cambiate idea come me due volte al giorno ed avete le idee chiare la cosa si fa ancora più semplice: buttatevi sui modelli ad un colore. Senza particolari personalizzazioni questi modelli sono decisamente economici. E vi assicuro non credo troverete prezzi migliori.

Modelli

Noi di Fanacea abbiamo ordinato entrambi i modelli disponibili Andromeda ed Eris. Sebbene Andromeda sia il primo modello in assoluto di Force Sabers, e quindi abbia meno personalizzazioni disponibili, è adatta a chi desidera un modello classico e minimale, il taglio a 45° dell’elsa è proprio caratteristico. Eris invece ha molte personalizzazioni e può gestire più colori contemporaneamente. Per i fan di Yoda oppure per i più piccoli esistono anche delle versioni più piccole, le “Mini”.

force-sabers-2
Andromeda Aquamarine
force-sabers-3
Eris Green

Spade laser combinabili

La cosa è molto semplice: tutte le spade sono combinabili tra di loro per ottenere una doppia lama. Attraverso un piccolo accessorio si possono unire due spade singole così non avrete bisogno di comprare una nuova spada ma vi basterà aggiungerne una seconda  ed ordinare l’accessorio. Semplice ed economico.

Da combattimento

 le Force Sabers sono fatte per resistere agli urti e pensate per il combattimento. Questa è una cosa molto utile sia per chi vuole combattere che per gli sbadatoni cronici (come me). Certo, non potrete utilizzarle come fossero mazze da baseball, ma le lame hanno una buona elasticità e non vi faranno temere di agitarle nell’aria. Anche in questo caso esistono due personalizzazioni: la lama leggera e quella pesante ulteriormente rinforzata per i duelli più concitati.

Personalizzazione

Le personalizzazioni sono tante e continuano a crescere: dal colore, ai tasti di accensione, dalla verniciatura dell’elsa al grip. Ce n’è per tutti i gusti e se volete vedere con i vostri occhi potete accedere all’album dedicato cliccando qui.

Disponibilità

Infine parliamo del servizio: quelli di Force Sabers si sono dimostrati sempre rapidi e disponibili nel darci tutte le informazioni di cui avevamo bisogno. L’unica “pecca” è che essendo così richieste, queste spade, hanno dei tempi un po’ lunghi di produzione in certi periodi dell’anno. Abbiamo visto però che stanno diventando sempre più veloci nel fabbricarle, voi però non perdete tempo ed ordinatele il prima possibile.

spade-articolo

I consigli di IL CAPO

*consiglio modelli

Ho provato entrambi i modelli di spada con diverse personalizzazioni: se posso darvi un consiglio è quello di procurarvi un modello ad uno o 3 colori invece di quello a 6 colori +1. Vi dico questo perché nella versione a 6 colori manca il “Bullone di sicurezza”, quindi, maneggiando la spada capita spesso di urtare uno dei tre tasti facendo così flashare la luce da un colore ad un’altro.

*Benefici inaspettati

Ordinando le vostre Force Sabers riceverete anche la chiave per stringere ed agganciare in maniera stabile la lama all’elsa. Tuttavia queste spade rimangono agganciate all’elsa anche senza che le chiudiate, quindi se non state affrontando combattimenti o volete portarvi dietro solo l’elsa non chiudete la lama ed avrete la comodità della lama removibile in tempo zero.

Le uniche “limitazioni” delle Force Sabers se così le vogliamo chiamare, sono la mancanza di effetti sonori ed una limitata scelta dei modelli di elsa, ma entrambe sono limitazioni che con un po’ di tempo e sperimentazione saranno risolte. Già mentre vi scrivo sono state aggiunte ulteriori varianti e personalizzazioni, quindi non mancate di controllare spesso la loro pagina.

force-sabers-6

Conclusione

Force Sabers è dunque un acquisto che consigliamo a tutti, che si desideri semplicemente una spada laser per collezionismo, per fare cosplay oppure che ci si voglia avvicinare al mondo del combattimento.

Vi lasciamo al link della loro pagina dalla quale potrete vedere tutti i modelli fin’ora in produzione e le foto degli utenti. Per informazioni aggiuntive sui prezzi e sulle tempistiche scrivete sempre alla pagina che non tarderà a rispondervi.

Pagina Ufficiale di Force Sabers

Sito Ufficiale di Force Sabers (attualmente in costruzione)

HAIL FANACEA!

6 commenti su “Force Sabers: la spada laser che ogni fan dovrebbe avere

  1. Da possessore di una Eris posso dire di non essere per niente contento del mio acquisto. L’estetica della spada è piacevole, l’elsa è solida e le personalizzazioni interessanti, ma i punti a favore finiscono qui. Ho smontato la mia Eris da cima a fondo, e sono rimasto spiacevolmente colpito dalla scarsa qualità dell’assemblaggio e dei materiali: batterie ministilo non ricaricabili, portalenti per il LED in plastica adattato in maniera pessima, saldature sul LED fatte malissimo, alcune filettature rovinate e graffi evidenti sull’alluminio appena tirata fuori dall’imballo.
    La cosa più spiacevole è che queste spade vengono vendute come “da combattimento”, ma presentano numerosi difetti strutturali che le rendono sbilanciate e praticamente inutilizzabili in un combattimento serio.
    Insomma, se avete 100€ e passa da buttare per comprare una torcia in alluminio con un tubo di plastica attaccato sopra (perchè di questo si tratta, in sostanza) fate pure, ma se volete comprare una VERA spada laser (magari anche con effetti sonori) vi consiglio di orientarvi su altre ditte che producono spade di qualità più alta e rifinite meglio, attualmente esistenti anche in Italia.

    1. Ciao GreyJedi4 Effettivamente non ci siamo occupati di recensire l’interno della spada anche per mancanza di una vera competenza tecnica. Io ho trovato il fattore prezzo molto invitante considerando un budget ridotto, avevo chiesto ad altri produttori ma mi avevano proposto cifre di partenza molto alte. Ho trovato perciò quella di Force Sabers una buona combinazione di qualità e prezzo, altri del nostro gruppo hanno acquistato da loro e per l’uso che ne fanno si sono trovati bene. Forse sarebbe il caso di metterle alla prova come dici tu “in combattimento” per vedere se davvero sono davvero degne di questo nome. Grazie per le precisazioni!

      1. Per avere una spada laser esteticamente curata e con un’elettronica installata a regola d’arte (che comprende anche gli effetti sonori) bisogna partire da una spesa minima di 250-300€, dunque non è un caso se le Force Sabers sono economiche ma scadenti.
        E’ evidente che il prodotto si rivolge ad una fetta di mercato composta da gente che vuole soltanto provare l’ebbrezza di maneggiare qualcosa che somigli a una spada laser, ma per onestà intellettuale dovrebbero evitare di definirle “spade laser da combattimento”, perchè hanno tantissimi difetti di bilanciamento e di design che le rendono totalmente inadatte a tale scopo.
        Altra nota negativa, che ho omesso per dimenticanza nel mio primo commento, sono i tempi di realizzazione assurdamente lunghi (se paragonati alla bassa complessità di realizzazione delle spade) e il fatto che il servizio clienti e assistenza post-vendita faccia veramente pena.
        Fortunatamente in Italia ci sono ditte che producono lightsabers di qualità di gran lunga superiore, quindi esiste un. margine di scelta.

        1. Buongiorno GreyJedi4,
          Grazie per il tuo feedback che risulta molto importante per noi, come hai detto tu il nostro prodotto e per una fascia di mercato bassa, i produttori italiani (e non) che producono spade da 500€ in su ci sono, noi non puntiamo ad un pubblico che vuole spendere 500€ per una spada, noi puntiamo a quel pubblico che vuole una spada laser da combattimento senza spendere così tanto, per un prodotto che alla fine è pensato e progettato per quello che deve fare, cioè i combattimenti. La lama è in policarbonato resistente agli urti (come le spade da 500€ citate sopra) L’elsa è in alluminio leggero e resistente (come le spade da 500€ citate sopra), Il bilanciamento è negli standard approvati dai gruppi ufficiali Lucasfilm/Disney. L’elettronica è il nostro tallone d’Achille, e lo ammettiamo tranquillamente, purtroppo (o per fortuna) noi puntiamo a fare tutto in regola (a differenza di molti altri), abbiamo aperto una partita iva ed un laboratorio con magazzino, questo porta dei benefici e numerosi svantaggi, basti pensare che in italia/europa per poter vendere una spada laser con dell’elettronica attiva (batterie al litio, ricarica USB, scheda sonora,…) bisogna investire diverse migliaia di euro solo per permessi e certificazioni. il progetto suono c’è, è li che piano piano sta andando avanti però per diversi problemi “burocratici” non riesce a nascere.
          Se vuoi fare due chiacchiere su questi argomenti siamo disponibilissimi ad un confronto, lo facciamo già con molti clienti, puoi scriverci tramite uno dei numerosi canali di comunicazione che abbiamo attivi.

          A disposizione per qualsiasi chiarimento:
          Raffaele C.
          Spade Della Forza

          1. io avevo in mente di acquistare l’andromeda per iniziare me ma consigli?

          2. Ciao Skywarrior! Abbiamo acquistato sia Eris che Andromeda e devo dire che entrambe sono ottime. Andromeda come starter è una buona scelta, è più semplice, resistente ma allo stesso tempo ha una bella linea. Direi proprio di si.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.