Lost: le 5 morti più tragiche

Lost è una serie televisiva statunitense creata da J.J. Abrams, Damon Lindelof e Jeffrey Lieber andata in onda dal 2004 al 2010, per un totale di 6 stagioni e 114 episodi.

I dare you, I double dare you a non piangere dopo aver letto questo articolo. Una delle cose che abbiamo imparato da Lost, molto prima di George R.R. Martin e il Trono di Spade, è che nessun personaggio è al sicuro, soprattutto sull’isola. E anche che, come ripeteva sempre Jack: si vive insieme, si muore soli (Live Together, Die Alone). Qui di seguito trovate le morti che io ho reputato più tragiche e che più mi hanno colpito, in un ordine cronologico e non di tragicità.

[Ovviamente l’articolo CONTIENE SPOILER]

SHANNON RUTHERFORD (Maggie Grace)

Episodio 2×06 Abbandono (Abandoned)

shannon-okshannon-sayid-ok

Shannon era la sorella di Boone, il primo tra i personaggi principali a morire, e nonostante all’inizio fosse una viziata capricciosa che si lamentava sempre, nel corso delle puntate e anche grazie a Sayid era cambiata. Shannon stava correndo nella giungla cercando Walt, quando Ana Lucia e il resto dei passeggeri di coda del  volo Oceanic 815 sentono dei rumori. Credendo che fossero gli “Altri” Ana Lucia spaventata spara a ciò che si sta muovendo tra gli alberi che sfortunatamente si rivela essere Shannon. Muore così, tra le braccia di Sayid poco dopo la dichiarazione d’amore dove lui le dice che la ama e che non la lascerà mai. Giusto quando Sayid ha finalmente trovato qualcun altro da amare dopo Nadia, gli viene portata via così in modo tragico.

Shannon muore il 48esimo giorno di permanenza sull’isola, 4 e 8 sono due dei famosi numeri di Lost (4 8 15 16 23 42).

https://www.youtube.com/watch?v=OgGwhdnp4-g

CHARLIE PACE (Dominic Monaghan)

Episodio 3×22 Attraverso lo specchio (Through the looking glass)

charlie-okdesmond

Charlie era un personaggio che all’inizio non piaceva, la classica rock star dipendente dalle droghe, ma nel corso delle stagioni è cresciuto come persona e ha cominciato a prendersi cura di Claire e Aaron e ce ne siamo innamorati. Nel finale della terza stagione lo troviamo nella stazione sottomarina The Looking Glass insieme a Desmond, e dopo aver capito che stavano per annegare, decide di sacrificare sé stesso per salvare tutti gli altri. Chiude il portello della stazione che si sta riempiendo d’acqua e lascia un ultimo messaggio a Desmond: NOT PENNY’S BOAT.

Senza dubbio è uno dei migliori episodi di Lost, e di sicuro la morte più tragica di tutte.

https://www.youtube.com/watch?v=lS7WEmYMbA8

ALEX ROUSSEAU (Tania Raymonde)

Episodio 4×09 Cambio delle regole (The Shape of Things to Come)

alex-okben-ok

Alex era la figlia di Danielle Rousseau, nata sull’isola, rapita e cresciuta da Ben Linus. Nella quarta stagione viene rapita da Martin Keamy, un mercenario leader del team mandato sull’isola da Charles Widmore per catturare Ben. Keamy rapisce Alex e la usa come merce di scambio per far uscire Ben dalla casa in cui si è barricato, gli da 10 secondi di tempo, altrimenti sparerà in testa ad Alex. Ben cerca di usare la psicologia inversa, dicendo che Alex non significa niente per lui, che non è sua figlia e non le importa di lei. Keamy le spara in testa, e Ben rimane devastato.

https://www.youtube.com/watch?v=eGVRQ4_Oqas

JULIET BURKE (Elizebeth Mitchell)

Episodio 5×16 L’incidente (The Incident)

juliet-okjuliet-sawyer-ok

Juliet era una degli “Altri” che si occupava delle donne dell’isola che non riuscivano mai a portare a termine una gravidanza poiché morivano. Successivamente si finge una dei sopravissuti e nella quinta stagione insieme a Sawyer, con cui instaura una relazione, prende parte al progetto Dharma. Dopo una intensa lotta tra i sopravissuti e quelli della Dharma alla stazione del Cigno, dove Jack lascia cadere la bomba dentro il foro, una rottura elettromagnetica comincia a trascinare tutti gli oggetti metallici giù nel foro. Juliet rimane imprigionata in una catena che la attrae verso il fondo del buco, Sawyer cerca di salvarla tenendola per mano e cercando di tirarla su disperatamente. Juliet perde la presa (o la lascia) sulla mano e si lascia trascinare giù. Juliet non è morta, trova la bomba inesplosa e comincia così a colpirla con un sasso fino a farla detonare, riuscendo così nel piano di resettare la timeline.

Juliet colpisce la bomba 8 volte prima che esploda, un altro dei numeri di Lost, e per la prima volta l’episodio finisce con la schermata bianca invece del solito schermo nero.

https://www.youtube.com/watch?v=3rBS0HTIsNY

SUN-HWA KWON e JIN-SOO KWON (Yunjin Kim e Daniel Dae Kim)

Episodio 6×13 Il candidato (The Candidate)

sun-okjin-ok

Sun e Jin erano sposati, e prima di trovarsi sull’isola avevano qualche problema di coppia, Sun è l’unica dei due a parlare inglese e un po’ alla volta anche Jin lo impara. Nel corso delle stagioni si allontanano e vengono tenuti distanti per tre anni e quasi 30 episodi. Dopo una breve riunione si ritrovano insieme nel sottomarino dove il Fumo Nero/Locke ha messo nello zaino di Jack una bomba di C4 per cercare di ucciderli tutti, Sayid si sacrifica allontanandosi con la bomba che esplode uccidendolo e provocando delle rotture nel sottomarino che comincia a riempirsi di acqua. Sun rimane intrappolata con le gambe, tutti se ne vanno per salvarsi, ma Jin decide di rimanere fino alla fine con lei per mantenere la promessa di non lasciarla mai più. Si tengono le mani e muiono così insieme, affogati mentre i loro corpi vengono trascinati via.

https://www.youtube.com/watch?v=n_SxoS-Gd_s

Quale è stato il personaggio che più vi ha fatto piangere quando è morto? Fatemelo sapere nei commenti.

Se leggendo questo articolo vi è venuta una certa nolstalgia e volete recuperare il cofanetto dell’intera serie lo trovate qui.

HAIL FANACEA!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.