Rio 2031: la fanarecensione

Gabriel Picolo.

Se per voi questo nome non significa niente, dovete subito cercarlo su Instagram o Facebook, e lui stesso si definisce così:

Brazilian freelance illustrator. Usually draws nostalgia, constellations and love stories. 🌞

Gabriel Picolo è per l’appunto un giovane brasiliano di 23 anni che illustra storie e personaggi. Tra le tante illustrazioni troviamo la storia di Icaro e il Sole che, nonostante tutto, si innamorano l’uno dell’altra, i segni zodiacali che diventano delle bellissime arciere con i loro archi e frecce, i Teen Titans, con Raven e Beast Boy, Starfire e Robin, e Cyborg.

Quando ho scoperto che quest’anno a Lucca Comics ci sarebbe stato proprio lui come ospite allo stand Shockdom, quasi non ci credevo. Mi sono innamorata dei suoi disegni. Era a Lucca per presentare RIO 2031 (che potete trovare qui), un volume con i disegni di Picolo su una sceneggiatura di Giuseppe Andreozzi per questo nuovo progetto Shockdom chiamato TIMED.

Timed nasce da un’idea di Lucio Staiano (fondatore di Shockdom). Presenta storie autoconclusive ambientate in un universo supereroistico in un futuro abbastanza prossimo. Il primo volume per l’appunto è Rio 2031, seguito da Vite di Carta (Rincione) e Il Canto delle Onde (Loputyn).

Rio 2031 ci catapulta, senza nessun preambolo, in questo universo Timed.

“Per andare avanti, siamo tornati indietro. Per fermare tutte le guerre, ne abbiamo creata una più grande”

Siamo in una specie di futuro distopico, dove il mondo è formato da uno Stato Diffuso e diviso da una guerra fredda in due schieramenti: The Nation (con base a Stoccolma) e The New State (con base a New York), dove politica e poteri si intrecciano in una storia che può sembrare sempre la stessa, ma non è così. Perché questa volta gli “eroi” dotati di superpoteri hanno una data di scadenza. Da qui il nome Timed, il loro potere si consuma in un arco di tempo definito, e quando questo accade, muoiono.

I vari personaggi sono schierati nelle due grandi fazioni, e ovviamente lottano tra loro. Solitamente nei futuri distopici però ci sono sempre un leader e dei sottomessi, qui invece le due parti si scontrano tra di loro e in questo primo volume per l’appunto lottano per conquistare la città di Rio, e far annettere così il Brasile a una delle due fazioni. Tra i vari Timed, di cui non vi svelerò i poteri e la durata della vita (questa è una cosa bruttissima, perché ti affezioni sapendo che morirà a prescindere dalla guerra), abbiamo Mercury, Diana, Apollo, Ares: tutti nomi di divinità greche (tranne Diana, che è la versione romana di Artemide) e tutti ragazzi molto giovani che hanno scelto per chi combattere.

Una storia probabilmente classica, che prende vari elementi già visti e li mescola, dando questa nuova caratteristica ai supereroi, ovvero quella dei poteri con una data di scadenza. Ma personalmente i disegni, colorati e dinamici, portano la storia a tutt’altro livello e ti ritrovi a divorare questo album di 64 pagine a colori in un attimo. E a volerne ancora.

Sono riuscita ad incontrare Gabriel a Lucca, e si è dimostrato super gentile e alla mano, facendo una dedica personalizzata a me e alla mia amica Giulia, che siamo grandi fan di Icaro e il Sole.

Come vi dicevo all’inizio, Rio 2031 non è l’unica opera dell’autore, e recentemente ho acquistato anche “Celestial, a colorable zodiac journal”, un diario magnificamente illustrato con i segni zodiacali rappresentati da arcieri e frecce, e le costellazioni ispirate dalle classiche mappe delle stelle, tutto da colorare e da riempire con storie e pensieri. Celestial è il primo libro di illustrazioni pubblicato da Picolo a giugno dello scorso anno, e lo potete acquistare qui (esiste solo la versione in inglese, ma vi assicuro che ne vale la pena solo per i disegni).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.