The Shallows: quando Blake Lively e gli squali non bastano a fare un film decente

paradise beach recensione

Sta sera sto guardando “ The Shallows ” per voi, ed è meglio che rimanga così. Guardatevi il trailer che è fatto meglio ed ha la durata giusta. Ma se davvero volete sapere come è questo “film” procedete pure a vostro rischio e pericolo.

Nemmeno quella plurignocca di Blake Lively (aka Mrs. Deadpool nella vita reale) in costumino e recitazione da cetriolo vegano vi ripagherà del tempo perso. Davvero.

Blake lively
La foto serve a capire che per quanto gnocca non può compensare. No no.

Dico “tempo” e non 1h e 26 perché il tempo che resisterete prima di prendervi a pugni in faccia varia in base alla vostra resistenza all’inutile. Se siete degli impavidi ed arrivate a vedere lo squalo potrete godervi degli effetti visivi dei quali la Asylum sarà di certo invidiosa.

shark

Io dopo i primi 30 minuti scalpitavo pregando che la restante mezz’ora fossero titoli di coda, ed invece anche la troupe ed il montatore sono stomaci forti e sono andati avanti.

Gli attori probabilmente li hanno reclutati li sulla spiaggia ed appena hanno capito come girava hanno chiesto di essere uccisi dopo due minuti di scene. Menzione d’onore per il miglior attore non protagonista: il signor gabbiano, (ho scoperto poi che si tratta di Sully il gabbiano nel ruolo di se stesso) No joke.

Schermata 2016-07-19 alle 17.44.52

Sully seagull
Sully the Seagull è il fratello del più noto Steven. Famiglia di attoroni!

Dicevamo Sully, padre di famiglia, ferito e quindi senza lavoro è anche obbligato a condividere per tutto il film uno scoglio con la simpaticissima moglie di lanterna verde. Al che ci si chiede: Gli animali possono suicidarsi? Poi c’è il dramma dell’ala spezzata, i pranzi rigurgitati dalla stessa Blake ed infine la presa  di posizione con l’eroica fuga su un’imbarcazione di fortuna. Ecco, questa mi sembra la parte più coinvolgente del film. Vi immedesimerete in Sully. Capisco solo ora, alla fine, che probabilmente ” the shallows “è un prequel non ufficiale di Sharknado, Il titolo originale poteva essere “Mega-shark vs Giant Topona” ma poi per non creare troppa aspettativa… FERMI TUTTI, mi sono distratto, colpo di scena, riformulo: “Mega-Flaming-Shark vs Davvero qualcuno lo ha prodotto?” Insomma, grazie a dio questo film sta finendo! Oh merda! Sharkspiedino. Siamo all’ epilogo, mammamia fa che il gabbiano sia un tributo maroccatissimo a “Vita di P” e davvero le abbiamo viste tutte. “SHARK! BITCH CLOSED”.

Alcuni di voi si chiederanno “ma perché ho perso tempo con questa cagata?” Probabilmente per lo stesso motivo per cui l’ho fatto io ma se non fosse abbastanza fatelo per questa pratica info brutti pervertiti.

a0328_2E1A9F9F00000578-3303965-image-m-113_1446658848328

Due anni fa, con lo scandalo del Fappening (se non sapete cosa sia cliccate qui) sono trapelate anche alcune foto della belle Blake, ignuda come ce la siamo sempre immaginata tutti, quindi se avete un po’ di forza di volontà e volete cercare potrete vedere quello che solo quel bonaccione di Ryan Raynolds dovrebbe vedere. Fap Fap alla prossima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.