Townscaper: lo zen e l’arte del costruire cittadine sul mare

Townscaper è uno strumento per costruire pittoresche cittadine. Detta così viene da domandarsi cosa ci faccia quindi su Steam sotto la dicitura “videogioco” e in effetti lo sviluppatore stesso, Oskar Stålberg, ha dichiarato che questo per ora è “più che un gioco, un giocattolo”… ma che giocattolo!

Nonostante l’assenza di trama e obiettivi ci ho già speso sopra più ore che con parecchi altri videogiochi. Si potrebbe tranquillamente fare un paragone con i Lego con cui giocavamo da bambini, le secchiate di pezzi un po’ tutti uguali raccattate chissà dove e con cui si riusciva comunque a tirar su costruzioni e avventure al limite dell’epico (con buona pace dei set fancy che ci compriamo adesso).

In Townscaper le azioni possibili si limitano alla scelta del colore dei blocchi e al loro posizionamento, dopodiché ci pensa l’algoritmo a trasformali di volta in volta in case, giardini, scale o altro, e a popolarli con tutta una serie di meravigliosi dettagli, come le cassette delle lettere, le panchine e i binocoli per i punti panoramici.

Ovviamente ci sono delle regole dietro, per cui spendendo un po’ di tempo a provare varie disposizioni e osservare i risultati si dovrebbe essere in grado di costruire più o meno quello che si vuole, nei limiti delle possibilità di combinazioni offerte. Ad esempio per far apparire un giardino bisognerà chiudere completamente l’area, non appena si rimuove un blocco si torna al pavimento di pietra.

Circondare completamente l'area selezionata per far apparire un giardino

La griglia poggia su un mare infinito, è leggermente espandibile (qui sotto potete vedere l’area massima) ed è irregolare, il che rende ogni cittadina più piacevole e interessante. Inoltre è possibile regolare l’illuminazione solare, dall’alba al tramonto fino a notte inoltrata, creando scenari particolarmente suggestivi.

L'area massima occupabile dai blocchi su Townscaper

La città al tramonto su Townscaper

Townscaper attualmente è disponibile solo su Steam, ma lo sviluppatore ha reso noto recentemente che sta lavorando anche alla versione per Switch e smartphone.

Il titolo ideale per chi cerca un passatempo piacevole e creativo, un piccolo mondo per fuggire dalla realtà qualche ora in totale relax.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.