Vampiri: i 5 telefilm immancabili

serie vampiri

Ho sempre avuto una passione per i vampiri, tutto è nato con Buffy The Vampire Slayer quando ero un’adolescente che registrava su VHS le puntate in onda di notte. Ho sempre voluto essere una Cacciatrice, ma soprattutto ero follemente innamorata di Spike. Ebbene si, ero #TeamSpike e ancora adesso dentro un armadio ci sono appesi poster di James Marsters. Nella tarda adolescenza mi sono avvicinata a True Blood e The Vampire Diaries, dove praticamente ero innamorata di tutti i vampiri e perché no, anche dei lupi mannari. Recentemente ho scoperto Penny Dreadful e Van Helsing, una serie conclusa da poco e una appena iniziata. Insomma, quando si parla di telefilm di vampiri, che siano trashate adolescenziali o qualcosa di più serio e impegnativo, io ci sono, ed ecco a voi un breve riassunto di questi 5 telefilm sui vampiri che non vi potete perdere se siete amanti di Dracula & Co.

BUFFY THE VAMPIRE SLAYER

(1997-2003, 7 stagioni, 144 episodi)
buffy-logo
Buffy Summers, Sunnydale. La protagonista è la prescelta per essere una cacciatrice di vampiri e demoni che insieme al suo Osservatore Rubert Giles e agli amici e compagni di scuola Willow e Xander combatte le forze del male. Il liceo che frequenta è posizionato esattamente sopra la Bocca dell’Inferno, un portale che sprigiona il male demoniaco sulla terra. Buffy ha una relazione con Angel, un vampiro maledetto con la sua stessa anima da cui viene poi tratto un telefilm spin-off (ANGEL 1999-2004, 5 stagioni, 110 episodi). Successivamente Buffy ha una relazione anche con un altro vampiro, Spike. Nel corso delle stagioni compaiono nuovi nemici, nuovi vampiri, nuovi demoni, ma insieme ai suoi amici riesce sempre a sconfiggerli e distruggere il Male.

TRUE BLOOD

(2008-2014, 7 stagioni, 80 episodi)
true-blood-logo
Sookie Stakehouse, Bon Temps. La protagonista è una cameriera di una tavola calda con il superpotere incontrollato di leggere i pensieri delle persone. Grazie all’invenzione di una ditta giapponese del Tru Blood, un sangue sintetico, i vampiri sono usciti allo scoperto e cercano di vivere assieme agli esseri umani. Sookie incontra il vamipiro Bill e per la prima volta non riesce a leggergli la mente. Nel corso delle stagioni, oltre ad affrontare le ovvie difficoltà di integrazione e accettazione dei vampiri tra gli umani, vengono affrontate varie creature sovrannaturali come lupi mannari, pantere mannare, mutaforma, fate, streghe e fantasmi. E le relazioni tra i personaggi non sono da sottovalutare, storie d’amore e drammi degni di una serie prodotta dalla HBO.

THE VAMPIRE DIARIES

(2009-2016/17, 8 stagioni, 171 episodi)
the-vampire-diaries-logo
Elena Gilbert, Mystic Falls. La protagonista è una studentessa che si innamora di Stefan che scopre poi essere un vampiro. Elena è la doppelgänger della vampira che trasformò Stefan e suo fratello Damon in vampiri secoli prima. Sono entrambi innamorati di lei, e nel corso delle stagioni Elena cambia spesso idea su i suoi sentimenti. Le forze del male convergono sulla cittadina, e i protagonisti sono umani, vampiri, licantropi, ibridi, streghe, cacciatori, immortali, doppelgänger, fantasmi ed eretici che devono affrontare nuovi drammi e nuove storie d’amore. Ma soprattutto ci sono gli Originali, i vampiri che hanno dato origine a tutti gli altri, a cui è stato dedicato successivamente un intero telefilm ambientato a New Orleans (THE ORIGINALS 2013-in produzione, 3 stagioni, 66 episodi).
Il 21 ottobre andrà in onda negli USA il primo episodio dell’ottava e ultima stagione composta da 16 episodi, mentre per lo spin-off The Originals bisogna aspettare il 2017 con la quarta stagione composta da 13 episodi.

Tagline: Love Sucks
Tagline: Love Sucks

PENNY DREADFUL

(2014-2016, 3 stagioni, 27 episodi)
penny-dreadful-logo
Vanessa Ives, Londra 1891. La protagonista è costantemente tormentata dalle forze del male e dall’oscurità che la vogliono trasformare nella Madre del Male. Insieme a Ethan Chandler e a Sir Malcom Murray cercano di salvare la sua amica Mina rapita dai vampiri. Nella cornice dei personaggi che si intrecciano conosciamo le storie di Dorian Grey, Victor Frankenstein e delle sue creature: Calibano, Proteus, Lily. È una storia in tre stagioni, piena di colpi di scena, attori degni di nota come la maestosa Eva Green, Josh Hartnett e Timothy Dalton (rispettivamente interpretano Vanessa, Ethan e Sir Malcom) e al di la dei vampiri ci sono streghe, lupi mannari, demoni, bambole voodoo e indiani d’America.

VAN HELSING

(2016-in produzione, 1 stagione, 13 episodi)
van-helsing
Vanessa Van Helsing, Seattle. La protagonista è una lontana partente di Abraham Van Helsing, e si risveglia da una specie di coma in un ospedale abbandonato, roccaforte di alcuni umani sopravvissuti, in uno scenario apocalittico. I vampiri sono una specie di zombie senza più un’identità ne uno scopo ne sentimenti o emozioni. Non provano niente, si nutrono di sangue e mordendo la vittima umana la infettano trasformandola in un vampiro-zombie. Vanessa sembra essere la soluzione, il suo sangue cura il vampirismo e rende di nuovo umani i vampiri-zombie. In uno scenario post apocalittico, Vanessa è protetta dal marine Axel, a cui è stata affidata la missione di sorvegliarla fino al suo risveglio. Vanessa tre anni prima era stata assassinata, ma non era morta, e si risveglia.

Tagline: She Bites Back/Resurrection is a Bitch
Tagline: She Bites Back/Resurrection is a Bitch

HAIL FANACEA!

2 commenti su “Vampiri: i 5 telefilm immancabili

  1. Oltre alla trama sarebbe carino ci fosse un parere riguardo alla serie.
    Così mi faccio un’idea di che tipo di servie sia e decido cosa guardarmi.

    E diciamolo che la sigla di apertura di True Blood merita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.