Warcraft L’inizio: Easter Eggs e riferimenti WTF

easter egg di warcraft

Ormai ci siamo, credo che tutti abbiamo avuto occasione di vedere il film di Warcraft.
L’ora è giunta, si può iniziare con le speculazioni su tutti i possibili easter eggs che Duncan Jones ha, più o meno palesemente, inserito all’interno del film.
Di seguito un elenco per categorie di quelli che sono riuscito a trovare dopo 2 visioni al cinema.
Certi non sono proprio easter eggs, chiamiamoli piuttosto citazioni o riferimenti al mondo videoludico di casa Blizzard.

Razze non menzionate nel film

Draenei

Si vedono pochissimo all’inizio, dentro le gabbie durante l’apertura del portale.
draenei1

– Murloc
Si vede un Murloc in una scena di transizione prima dell’incontro al Lion’s Pride Inn, ma sopratutto si riconosce il suo mitico verso.
murloc

– Gnoll
Come per i Murloc, si sente chiaramente il loro verso all’interno della foresta di Elwynn prima dell’agguato degli orchi.
gnoll
Verso Gnoll

Sono riconoscibili alcuni tra i luoghi più famosi di World of Warcraft

– Hellfire peninsula
hellfire

– Dark Portal
darkp

– Stonard nelle Swamp of Sorrows
stonard

– Westfall
westfall

– Lakeshire
lakesh

– Blackrock pass
blackrock

Personaggi non citati:
– Killrogg Occhiotetro
Gul’dan gli passa il bastone per aiutare Draka a partorire.
Kilrogg

– Grom Hellscream
Si vede spesso durante il film in prima fila o nel background.
hellsc

– Kargath Manotagliente
Come Hellscream compare in diverse inquadrature.
kargrath

Qui un’immagine del film dove Hellscream e Kargrath vengono inquadrati per bene alle spalle di Orgrim e Durotan.
orcs

– Thrall
Il piccolo orco, figlio di Durotan che nel film viene chiamato col suo nome di battesimo Go’el, non è altri che Thrall (futuro Capoguerra dell’orda).
thrall

– The Curator
Il golem d’argilla animato da Medivh seppur simile ad un Golem infuocato potrebbe essere in realtà The Curator, uno dei boss di Karazhan, che si trova proprio in cima a quella scala nel gioco.
curator

– Sargeras
Anche se il design ricorda Illidan Grantempesta, il demone in cui muta Medivh una volta totalmente corrotto dal Vil è probabilmente Sargeras, signore della Burning Legion.
sargeras

– Antonidas
Uno dei più potenti maghi di Dalaran, leader del Kirin Tor, nel film accompagna Khadgar da Alodi.
anto

– Varian Wrynn, figlio di Re Llane Wrynn I, si vede da bambino quando il padre parte per la Battaglia finale e al funerale dello stesso.
variann

Oggetti:
– Summoning stone
La pietra utilizzata in WoW per evocare membri del proprio Party la possiamo vedere all’interno della foresta poco prima dell’imboscata da parte degli orchi.
summon

– Pozioni
Moroes versa da bere ad Anduin dopo la faticaccia per arrivare in cima alle scale. Quello che sembra del vino potrebbe essere una Super Healing Potion, infatti appena la beve, il sudore e il respiro affannato sembrano spariti.
potion

– Atiesh Greatstaff
Il Bastone di Medivh è quello che il Guardiano ha nel videogioco.
stafffff

– Ashkandi Greatsword
Non c’è dubbio, è l’originale spada di Anduin Lothar: l’elsa nera, le gemme, è lei!
sword

– Precisely Calibrated Boomstick
Il pistolotto che vediamo all’inizio del film donato a Lothar, e successivamente nella battaglia finale contro gli orchi, ricorda molto il precisely calibrated boomstick di WoW
boomstick

Chicche:
Arriviamo alla parte più cicciona dell’articolo: le perle, quelle chicche, quei piccoli tocchi di classe che, da fan, ti hanno fatto saltare sulla poltrona del cinema.

– Intro duello umano-orco
Mi ha ricordato tantissimo il video pre-intro di Warcraft III, cioè è proprio quello (meteoriti del chaos che piovono dal cielo a parte) e anche nel film è una piccola intro prima della scena iniziale con Durotan

– Visuale isometrica
Nel film vediamo un piano sequenza delle razzie degli orchi in porti e villaggi umani in fiamme, con visuale isometrica a ricordare i primi 3 capitoli della serie
isometria

– Atterraggio Grifoni alle porte del trade district
La cura con cui il grifone atterra a Stormwind è quasi maniacale, compie gli stessi movimenti e virate di WoW, pazzesco!
grifon

– Metamorfosi in corvo di Medivh
Come in Warcraft III vediamo Medivh trasformarsi in corvo più volte, anche nel film lo vediamo passare dalla forma umana a quella di corvo, come nella scena con Garona in prigione.
Medivh_Crow

– Spaventapasseri e campo di zucche
Questo easter egg lo avevamo notato tutti già dai primi trailer, nella scena con Orgrim e Durotan che guardano Westfall sulla destra si può facilmente vedere un campo di zucche con il classico spaventapasseri.
farm1

– “Polymorph” la magia della pecora
Khadgar per liberare Lothar dalla cella usa sulla guardia una magia che la trasforma in pecora.
Un incantesimo che qualsiasi giocatore di Warcraft conosce bene!
sheep

– Khadgar level up!
Altra chicca notata solo alla seconda visione, quando Khadgar “sconfigge” Medivh sprigiona una fortissima aura gialla, esattamente come accade in warcraft durante un aumento di livello. Se si presta attenzione si sente proprio il suono esatto del level up
level

– “dobbiamo silenziarlo”
Classica spell di Warcraft, silenziare un personaggio significa non permettergli di fare incantesimi per un determinato periodo di tempo. Questa frase la dice Khadgar a Lothar quando stanno cercando di fermare Medivh intento a recitare l’incantesimo per l’apertura del Dark Portal.

– Presenza demoniaca
Questa è solo una mia speculazione, però il demone con cui comunica Gul’dan potrebbe essere Mannaroth, poiché Garona dice di non averlo visto ma che la sua voce era come “fuoco e cenere”, ma potrebbe anche essere semplicemente che Gul’dan comunichi con Medivh in lingua demoniaca.

– “Lok’tar ogar
Ovvero “Vittoria o Morte” viene pronunciata meno di quanto sperassi, ma si sente qualche volta durante il film. Ad esempio la sentiamo dire dall’orco che si getta dall’albero sui soldati umani durante lo  scontro nella foresta di Elwyn.

– “Zug Zug”
Altra frase tipica degli Orchi nei videogiochi, la sentiamo quando Garona viene riaccolta nell’orda dopo aver ucciso Re Llane.

– Musica login di wow nei titoli di coda
La musica durante i titoli di coda è a stessa della schermata di Login in WoW, ascoltate bene

Sicuramente all’uscita del blu-ray verranno svelati tutti gli easter eggs presenti nel film, nell’attesa se qualcuno ne ha scovati altri è pregato di scriverlo nei commenti perché sicuramente mi sono perso qualcosa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.